Selezionati i nuovi allievi per il corso OSS

E’ stata pubblicata la graduatoria dei nuovi allievi ammessi al corso OSS 2019-2020, che si svolgerà a Domodossola presso il Centro servizi formativi EnAIP a partire da novembre 2019. Gli iscritti al bando di selezione sono stati in totale 135, mentre si sono presentati al colloquio informativo di lunedì 28 ottobre presso “RSA Massimo Lagostina” di Omegna in 113.

Il primo test, un questionario di 40 domande a risposta chiusa su cultura generale (attualità, logica, aritmetica, geografia, cultura della salute e lingua italiana) e con accenni a specificità operative, ha visto in totale 91 partecipanti, tra i quali hanno passato la prova in 29. In definitiva, dopo una simulazione relativa all’analisi di un caso prova ed un colloquio orale di valutazione dei prerequisiti relativi alla professione (capacità di comunicazione e di relazione, sensibilità alle problematiche socio-sanitarie, motivazione e attitudine, disponibilità al confronto, autonomia e iniziativa) sono state ammesse al corso 20 persone.

La graduatoria finale è così composta: Marianna Arreola, Ivana Batalli, Veronica Carotenuto, Gianluca Ciatto, Vincenzo Crapanzano, Nicole Dellapiazza, Nubia Armida Escobar Hernandez, Vanessa Franzoso, Chiara Gagliardi, Paolo Giudici, Cinzia Lanfranchi, Nicoleta Carmen Loanca, Paolo Marchioni, Greta Matli, Rachele Paravati, Ilenia Parrelli, Alessia Piscioneri, Ivan Scavone, Orietta Tabacco, Alex Tarovo.

Graduatoria oss 2019 -2020

«Per poter passare il questionario di cultura generale era stata stabilita una soglia del 60% di risposte corrette. Avevamo previsto di ammettere alla seconda fase del colloquio 45 persone, ma alla fine sono passate in 29. Ai colloqui orali abbiamo avuto delle sorprese, alcune delle quali molto positive, altre invece meno.  Siamo molto contenti di alcuni risultati, un po’ più preoccupati per altri. Abbiamo notato che spesso, nonostante dei buoni titoli di studio, manca la consapevolezza dell’importanza di una figura come quella dell’operatore socio-sanitario, che è assolutamente fondamentale nel rapporto di cura. Al CISS siamo molto attenti a selezionare personale capace di offrire servizi adeguati alle persone in cura» spiega Mauro Ferrari, direttore del CISS Ossola – Consorzio Intercomunale dei Servizi Sociali.


lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Contest Fotografico

Questo sito utilizza tecnologie di terze parti che salvano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. Cookies servono a far funzionare correttamente questo sito (technical cookies), a generare report statistici (statistics cookies) e per pubblicizzare correttamente i nostri servizi (profiling cookies). Possiamo usare usare i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o no i cookie statistici e di profilazione. Attivando i cookies ci aiuti a offrirti una migliore esperienza di navigazione. Cookie policy Cookie policy